Biciplan di Legnano

L’incarico ha previsto la redazione di un piano strategico della mobilità ciclabile.

L'intento è stato quello di voler fornire uno strumento pienamente operativo, che indicasse la fattibilità degli interventi, le priorità realizzative, derivanti sia dalla presunta maggiore efficacia che dalle opportunità esistenti, il cui sviluppo possa avvenire a costi sostenibili.

Si è così delineato un telaio ciclabile portante, organizzato secondo una ‘griglia’ ortogonale costituita da 8 itinerari fondamentali. L’individuazione del telaio portante si fonda da una parte sulla localizzazione dei grandi poli attrattori di mobilità urbana e, dall’altra, sul sistema delle connessioni sovra locali, tema quest’ultimo di particolare importanza soprattutto lungo le direttrici interessate dalla saldatura urbana.

Sul telaio portante si appoggia il sistema dei percorsi di distribuzione ed accesso di natura più locale, la rete di secondo livello, che potrà invece sfruttare la realizzazione di ampi comparti a ‘traffico residenziale’, all’interno dei quali cioè la circolazione delle biciclette potrà in gran parte avvenire in modo promiscuo sfruttando la forte moderazione dei comportamenti imposta alla circolazione dei veicoli motorizzati.

Allegati:
Download this file (polinomia_biciplan_legnano.pdf)Biciplan Legnano1035 Kb

Informazioni aggiuntive